Il Rinnovamento de L’Ora Buca

Quest’anno scolastico sta per concludersi, quindi anche noi stiamo per chiudere la redazione.
Purtroppo dal prossimo anno molti giornalisti non faranno più parte della redazione, perché usciranno dal Sabin.
Il giornale scolastico ideato a dicembre 2015 ed “aperto” nel gennaio 2016 nasceva come un progetto rivoluzionario, in quanto, sebbene ci fossero stati deboli tentativi, non si era mai formata una vera e propria redazione.
Tutto ciò però non sarebbe stato possibile senza i nostri giornalisti.
Perciò voglio ringraziare L. Albasini, D. Aranciotta, L. Barbarossa, A. Benassi, B. Bernardi, A. Breda, P. De Angelis, N. Malossi, G. Polastri, A. Russo, L. Sazzini, S. Vancini, M. Virelli e A. Zaniboni, in particolare, devo fare un ringraziamento speciale a coloro che mi hanno aiutato durante questi due anni come vice-capo redattori ovvero C. Corrado e D. Salvatore.
Questi due anni sono passati velocemente e più che una redazione di giornalisti siamo diventati una redazione di amici che condividevano una stessa passione.
Proprio questa passione ci ha portato a scrivere, in due anni 155 articoli e a totalizzare 18.269 visualizzazioni coinvolgendo 4806 visualizzatori.
Questa esperienza è stata molto utile per tutti noi, abbiamo imparato la puntualità nel compiere i nostri lavori, a organizzarci ma, soprattutto, a dirigerci dato che siamo sempre stati un giornale fatto da ragazzi per altri ragazzi, quindi senza l’ausilio dei professori.
Sono sicuro che tutti noi non dimenticheremo mai questa esperienza.
Da ottobre 2017 entreranno nel pieno delle loro funzioni tre nuovi capo redattori: N. Malossi che si occuperà della sezione burocratica della testata, G. Polastri che si occuperà del reclutamento di nuovi giornalisti e di ideare nuovi metodi per aumentare le visualizzazioni e A. Benassi che sarà la nuova curatrice dell’edizione cartacea e del sito.
Concludo ringraziando tutti i nostri lettori e augurando buona fortuna ai neo capo redattori.

Niccolò Pulga
capo redattore
dal 2015 al 2017

Pubblicato in Cronaca interna | Lascia un commento

Intervista ai rappresentanti d’istituto

Questa è l’ultima intervista dell’anno scolastico 2016/17.
Come soggetti intervistati abbiamo scelto i 4 rappresentanti d’istituto: Francesco Gallo, Piero Monti, Beatrice Nanni e Riccardo Casali.
Durante l’intervista abbiamo analizzato il loro lavoro nel corso di quest’anno.

Niccolò Pulga e Davide Aranciotta

Pubblicato in Interviste | Lascia un commento

LA MODA: una tendenza controversa: “The ripped jeans”

s-l1000.jpg
I jeans strappati detti anche ”ripped jeans” negli USA, sono una tendenza presentata nelle prime fashion news sulla stagione moda primavera-estate del 2014, che ha raggiunto l’apice del successo durante l’estate 2016 tornando in cima alla lista dei must have della primavera 2017.
Vanno a riconfermarsi soprattutto per merito di numerose celebrità che, mettendoli in bella vista, spingono milioni e milioni di ragazzi ad imitarli indossandoli.
Sono vari i modelli e i modi in cui poter indossare i jeans strappati: a vita alta o bassa, in denim o neri, stretti o larghi e con strappi di varie dimensioni.
I jeans strappati non sono parte unicamente dello stile grunge, ma vengono indossati anche in ambiti piu sofisticati abbinati con tacchi alti e borse firmate. Continua a leggere

Pubblicato in Spazio studenti | Lascia un commento

Cenni Storici: La Crisi del ‘29

La grave crisi economico-finanziaria del 1929, iniziata negli Stati Uniti d’America, sconvolse l’economia mondiale dalla fine degli anni venti fino a buona parte del 1decennio successivo
Lo scorso secolo ci fu un boom economico che gli USA avevano sperimentato quasi ininterrottamente dall’inizio della prima guerra mondiale, rappresentato da una forte espansione del Prodotto Interno Lordo grazie alle numerose innovazioni tecnologiche (radio, telefono, energia elettrica), allo sviluppo dell’industria automobilistica, alla rapida crescita di settori come quello del petrolio e alla conseguente espansione del settore delle costruzioni di uffici, fabbriche e case.

Continua a leggere

Pubblicato in Spazio studenti | Lascia un commento

Legittima difesa notturna

ROMA – Come da previsioni e nonostante il no di Silvio Berlusconi, la proposta di legge che riconosce come legittima difesa la reazione alle rapine notturne ottiene il primo via libera del Parlamento. L’aula della Camera ha infatti approvato il 4 Maggio la nuova legge con 225 Sì, 166 No e 11 astenuti. A favore hanno votato Pd, Ap, Civici e innovatori. Continua a leggere

Pubblicato in Cronaca esterna | Lascia un commento

Famiglia all’improvviso

famiglia-improvviso-2017.pngUn uomo che non vuole crescere , ancora legato alla vita notturna, alle storielle di una notte, a feste in spiaggia con musica e ragazze. Questo è Samuel. Ma una mattina una donna del suo passato gli si presenta davanti con una neonata in braccio dicendogli che è sua, lasciandogliela e scappando via. Samuel si ritrova ad essere un papà improvvisato senza appunto “istruzione per l’uso”. Continua a leggere

Pubblicato in Cinema e libri | Lascia un commento

Femminicidio

La parola femminicidio in Italia è nata nel 2008, in seguito alla stampa del libro “Femminicidio” di Barbara Spinelli, con il quale si denunciava l’uccisioni di molte donne italiane. Femminicidio significa “Qualsiasi forma di violenza esercitata sistematicamente sulle donne, in nome di una sovrastruttura ideologica di matrice patriarcale, allo scopo di perpetuarne la subordinazione e di annientarne l’identità, attraverso l’assoggettamento fisico o psicologico, fino alla schiavitù o alla morte.” e deriva dall’unione della parola femmina e cidio, “uccisione”. Continua a leggere

Pubblicato in Cronaca esterna | Lascia un commento